E forse sta risorgendo

C’era una volta Delbia Multimedia, il blog personale che racchiudeva tante iniziative e riflessioni. Con immagini e clip. Con la Web TV di cui un po’ di tempo fa mi ci ero appassionato.

Poi la chiusura del sito, e adesso potrei piano piano farlo rispuntare qua. nell’antico Casamia che fu, ormai decenni fa, il mio primo blog…

Quindi man mano arriveranno post anche molto vecchi… e devo dire che… era tanto tempo che non non aggiungevo qua eventi e riflessioni…


Stay tuned!

Pubblicato in VARI | Lascia un commento

Ritorna la web TV

Ritornano online i canali Delbia One e Delbia Two, il primo ospitante video tematici riguardanti Diritti – Attivismo – Tecnologie, mentre il secondo è orientato esclusivamente al tema del disarmo nucleare.

Entrambi i canali sono accessibili cliccando sulle immagini relative nella colonna di destra.

Pubblicato in VARI | Lascia un commento

Il diritto di crescere

Undici anni dalla “Mission” che mi vide partecipe, assieme ad Andrea e ad altri amici, nelle terre del Kurdistan iracheno. Che viveva finalmente un periodo di pace dopo le devastazioni degli anni ’80 e le bombe chimiche lanciate da Saddam.

Ma in undici anni cambiano tante cose. Quella pace che sembrava duratura è da tempo scalfita dalle atrocità commesse dall’Isis e dai combattimenti che a fasi alterne puntano alla riconquista dei territori nella parte occidentale della regione. E con migliaia di profughi – quelli che riescono a scappare – a cercare rifugio nella città di Erbil, divenuta adesso quasi città di frontiera.

E’ quindi sempre più importante il progetto di Kurdistan Save the Children, l’adozione a distanza dei tanti minori rimasti orfani. E che adesso vuole raggiungere l’obiettivo di offririre anche un’assistenza sanitaria e scolastica.

Vedi anche “Che cosa era la guerra?” di Andrea Misuri

Pubblicato in Diritti, Disarmo | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Il diritto di crescere

I dragoni di Fukushima

Ecologia o disarmo? La fisica del meccanismo di fissione dell’uranio è la stessa. Se lasciato agire senza limiti ecco le distruzioni immense sulle vite e sul clima del pianeta nel caso di un conflitto; se imbrigliato con barre di grafite o acqua pesante ecco l’energia (da molti detta “pulita” e “inesauribile”, ma non è mica vero!) per alimentare le necessità di consumo della nostra civiltà.

“I dragoni atomici di Fukushima”, allora. Un libro chiaro e completo, adatto nella forma e nei contenuti anche ai più giovani. Un fumetto dove l’energia atomica e i suoi rischi vengono spiegati in modo semplice e divulgativo all’interno di un racconto avvincente che vede come protagonisti uno scienziato e una ragazzina che scopre la fisica atomica, l’energia nucleare, i rischi delle radiazioni, le conseguenze del disastro di Fukushima.

Una serie di incontri in Italia lo ha presentato, direttamente dalla voce dell’autrice Yuka Nishioka. A Firenze e poi a Pisa, a Roma e a Napoli. E’ importante far conoscere e far riflettere, anche e soprattutto le nuove generazioni.

Qui sotto la ripresa video dell’evento fiorentino.

Pubblicato in Ecologia e Ambiente | Contrassegnato , , | Lascia un commento